I Viandanti – Seconda parte: profili e isole

Gli abitanti delle montagne pensano che Antevasin viva sulla linea dell’orizzonte, al confine tra cielo e terra. Gli abitanti delle rive del lago, invece, credono che gli antichi dei fossero giganti che, addormentatisi, si tramutarono in pietra col tempo. Nel profilo roccioso della montagna loro riconoscono Antevasin stessa, chiusa in un sonno millenario.

Lago di Garda

Lago di Garda

È curioso, penso, che in questa parte del mondo, nessuno abbia mai associato certe credenze ai vulcani.

“Chissà se Antevasin e Tifeo si conoscevano…” mi sfugge, mentre ascolto il mio compagno di viaggio.

“Nah – egli risponde – Tifeo non giace sotto al vulcano, come quegli stolti credono. Fu una montatura di un poeta e d’un tiranno, a cui serviva una leggenda a cui aggrapparsi per tenersi il suo regale scranno. C’è un punto, nell’arcipelago di Kiput, in cui nessuna nave osa avventurarsi: io credo che Tifeo sia là”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...